Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Yoga Roma Parioli Spedizioni Raccomandate Roma

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Ciacco dell'Anguillara

Rime



Mentr'io mi cavalcava



Mentr'io mi cavalcava

odivi una donzella:

forte si lamentava

e diceva: "Madre bella

lungo tempo passato

che deggio aver marito

e tu non lo m'hai dato

. . . .

La vita d'esto mondo

nulla cosa mi pare.

Quand'altri va giocondo

me ne membra penare".

. . . .

. . . .

. . . .

. . . .

La madre li risponde:

"Figlia mia benedetta

se l'amor ti confonde

de la dolce saetta

ben t'en puoi sofferere.

Tempo non passato

che tu potrai avere

ci c'hai desiderato".

. . . .

"Per parole mi teni

tutt'or cos dicendo:

questo patto non fina

ed io tutt'ardo ed incendo.

La voglia mi domanda

'Na cosa che non suole:

luce pi chiar che 'l sole;

per ella vo languendo".

"Oi figlianon pensai

s fossi mala tosa;

ch ben conosco omai

di che se' golosa;

ch tanto m'hai parlato.

Non s'avvene a pulzella

credo che l'hai provato

s ne sai la novella.

Lasciotidolorosa

. . . .

. . . .

. . . .

. . . .

. . . .

. . . .

. . . .

Canzonetta novella

moviti a la palese

E vanne a la donzella

che sta ne le difese.

A Saragozza la manda

e va fedelemente:

Cantala ad ogni banda

per la rosa piacente.







O gemma leziosa



"O gemma lezosa

adorna villanella

che se' pi virtudiosa

che non se ne favella;

per la virtude c'hai

per grazia del signore

aiutamich sai

Ch'io son tuo servoamore".

"Assai son gemme in terra

ed in fiume ed in mare

c'hanno virtude in guerra

e fanno altru' allegrare.

Amicoio non son dessa

di quelle tre nessuna:

altrove va' per essa

e cerca altra persona".

"Madonnatroppo grave

la vostra risponsione;

ch io non aggio nave

n non son marangone

ch'io sappia andar cercando

col ove mi dite.

Per voi perisco amando

se non mi sovvenite".

"Se perir tu dovessi

per questo cercamento

non crederia che avessi

in te innamoramento.

Mas' tu credi morire

innanzi ch'esca l'anno

per te fo messe dire

come altre donne fanno".

"O villanella adorna

fa' s ch'io non perisca:

ch l'uomo morto non torna

per far poi cantar messa.

Se vuoimi dar conforto

madonnanon tardare:

quand'odi ch'io sia morto

non far messa cantare".

"Se morir non ti credi

molto hai folle credenza

se quanto in terra vedi

trapassa per sentenza.

Ma s'tu sei dio terreni

Non ti posso scampare:

guarda che legge tieni

se non credi all'altare".

"Per l'altar mi richiamo

che adoran li cristiani

per merc vi chiamo

ch'io sono in vostre mani;

pregovi in cortesia

he m'atiateper Dio;

perch la vita mia

da voi conosco in fio".

"S sai chieder mercede

con umilt piacente!

Giovar deeti la fede

se ami coralmente.

Tanto m'hai predicata

e s saputo dire

ch'io mi sono accordata:

dimmiche t' in piacire?"

"Madonnaa me non piace

castella n monete:

fatemi far la pace

con l'amor che sapete.

Questo addimando a vui

e facciovi finita.

Donna siete di lui

ed egli la mia vita".