Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Il mondo dei sogni
Questa che vedetebambiniè la Valle del Sorrisoun posto lontano lontano ove vivono creature fantastiche. In questa Valle nascono i sogni che popolano le notti di tutti i bambini del mondo. Sogni allegri o paurosicolorati o grigi di tristezza. Sogni rumorosi o colmi di musica. I sogni di ogni bambinoanche i tuoi.
Vedete gli alberiquegli alberi alti e scuri? Sono gli Alberi di Stoffaed hanno delle finestrelle cucite tra i rami. Sembrano le toppe che la mamma cuce qualche volta sui pantalonile vedete? Attraverso quelle finestrelle passano i Volazzurriper portareogni nottea tutti i bimbii loro sogni. Ma forse è meglio che vi spieghi chi sono i Volazzurri. Sono creaturine con le ali colorate e luminoseali grandi e seriche; di giorno si nascondono tra i rami degli Alberi di Stoffae di notte ne volano viasilenziosi.
Ci sono quattro tipi di Volazzurri: quelli con quattro ali color del sole e due campanellini appesi alle antenne; quelli luminosicon otto ali lunghe e sottilicolor dell'arcobaleno; e ci sono i Volazzurri del Silenzioche portano negli occhi dei bambini sogni in cui tutto è pacee silenzio; e infine ci sono i Volazzurri Ventaglifatti di fiocchi rubati alle nuvolesoffici e biancheche si muovono lentamenteportati dal ventoe distribuiscono i sogni del mattino. Ma andiamo avanti con la scoperta di questo mondo tanto strano. Scommetto che vi state chiedendo: "Ma come nascono i sogni che i Volazzurri portano ai bambini del mondo?". Ora ve lo spiego. Tra l'erba della Valle del Sorrisoin un angolo rigoglioso di grandi foglie e di fiorivi sono molti funghetti bianchi e rossifunghi piccoli piccoliche quasi non si vedono. Quello è il Villaggio dei Paciocchii più buffi personaggi che io conosca.. Sembra quasi che siano stati fatti per scherzoincominciati e mai terminati.
E forse è proprio così. Infattii Paciocchi non sono come noiora buoni ora dispettosimagari un po' golosie capricciosima anche allegri e gentiliarrabbiati o sorridenti. I Paciocchi possono avere solo una di queste caratteristiche. E cosìc'è il Paciocco Sospettosoche si guarda intorno preoccupatissimoe per questo ha tanti occhiettidue su ogni testina pelata; e c'è il Paciocco Indecisoche non sa mai sceglieree dove andaree per questo si allunga un po' di qua e un po' di làsenza concludere nulla. E poi ci sono il Paciocco Golosoil Paciocco Dispettosoil Paciocco Saggioe quello Chiacchieronee quello Allegroe tantitanti altri. Ma che cosa fanno i Paciocchi nella Valle del Sorriso? Sono i creatorigli inventori dei sogni: ogni giornoi Paciocchi scendono al Lago Magicoe con il fango delle rive costruiscono case e castellianimali e bambinimostriciattoli e dolcigiocattoli e montagne.
Tutti piccoli piccoliche li potresti tenere sulla punta delle dita. Certo però queste sogni sono grigie spentiniente affatto belli. Ma in una grossa zucca tutta coloratacon il camino in pietra e i gradini di legnochiamata La Zucca dal Colore profumatovivono delle creature gentiliabilissime pittrici che danno ai sogni di fango il colore del grano maturoi riflessi del cielo quando il sole va a tramontaree -magicamente- il profumo del maredelle fragoledella menta… Sono creature molto dolcie bellele nostre amiche pittrici. Sono le Zuccotte coloratee hanno visetti color dell'oroe i piedini a forma di stellae i sognidalla loro mani leggere come foglie di seta escono trasformati.
Ma ci manca ancora qualcosa di molto importanteperché i sogni siano pronti ad incontrare i bambini; la vita. Sulla Collina Verde sorge il Castello degli Spiriti; là vivono gli Spiriti della Saggezzadell'Allegriadella Fantasiadella Bontà. Non li possiamo vedereperché sono come soffi di ventotiepido e dolceche si posa sui sogni di fango colorato e li fa vibrare di vita. I sogni ora sono pronti; hanno nei loro piccoli cuori la gioial'allegria e la tenerezza dei sogni che affollano le vostre notti. Allora i Volazzurri escono dagli Alberi di Stoffasi caricano sulla schiena i sogni e -attraverso le finestrelle- entrano nel nostro mondo. Tutto questo è molto bello. Alloracome mai taloranel buio della nottequalche bambino si sveglia piangendoperché i sogni lo hanno spaventato? C'erano mostrie uomini cattivi con lunghi coltellie temporali con fulmini e tuoni dal cielo nero. Questi non sono sognima incubi…
Vi siete mai chiesti perché questi sogni terribili vi tormentano? Torniamo per un attimo nella Valle del Sorriso; vedete quel vecchio grosso tronco d'albero grigiovuoto dentro come una scura cavernae pieno di scricchiolii e brividi? Guardatelo bene ma non avvicinatevi. In quell'albero morto oramai da tanti anni vivono gli Incubini. Sono follettignomie certe bruttissime creatureche si divertono un mondo a spaventare la gente.
Ci sono gli Incubini dal Lungo pelocon la voce gracchiante dei corvie Incubini Folletticon un lunghissimo cappello a puntacon barba e baffiche indossano una camiciona color fumoe Incubini Ranocchicon la cuffia da notte a strisceche tengono sempre in mano un osso.
Tutti questi Incubiniche di giorno si nascondono nel Tronco dei Brividial tramonto esconosilenziosi e attentie si appostano vicino agli Alberi della Stoffa. Quando i Volazzurri passano di lìcon il loro carico di sogniper andare nel mondo dei bambinigli Incubini cercano di saltare sulla loro schienadi nascosto; poiché però sono molto maldestririescono a partire con i Volazzurri solo raramente.
Ed è una fortuna. Perchése riescono ad avvicinarsi al sogno di un bambinolo trasformano in un incubo. I coniglietti diventano mostriciattoli pelosi dai lunghi denti aguzzigli alberi sembrano fantasmile stelle gli occhi brillanti di spiriti cattivi. Ogni cosa bella cui gli Spiriti del Castello hanno dato vita si distruggee allora i bambini si svegliano piangendo. Ma questoper fortunasuccede poche volteproprio poche. Perciònon dovete spaventarvi.
Ed ogni serabambiniquando andate a lettoe al buio attendete il sonnoe con il sonno i sognipensate ai Paciocchie alle Zuccotte coloratiai Volazzurri con le campanelle ed agli Spiriti del Castello. Pensate e questa valle sorridentee i vostri sogni saranno certamente bellissimi.
Matteo Rossi



Google