Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Una manciata di diamantiQuando Anna e marco si sposaronoquindici anni faun burrascoso sabatonon sfiorava a loro l'idea che sarebbe venuto un tempo in cui quel giorno sarebbe parso loro lontanissimo. Da allora hanno vissuto in otto città diversehanno avuto due figlicambiato quattro automobili e troppi alti e bassi per poterne tenere il conto. L'abito da sposa d'Anna è ancora nell'armadio e lei riesce ancora ad allacciarne la cernieraquando non lo indossanaturalmente.

C'è un giorno che è particolarmente scolpito nella mente d'Anna: la famiglia di lei era venuta a trovarli. In quel periodo Anna e Marco non avevano un soldo ed erano piuttosto stanchi perché Anna aveva appena avuto il secondo figlio. Sua madre e suo padre generosamente offrirono loro una vacanza al marein albergo. Questa soluzionealla fine accettataferì Marco e anche Anna era di cattivo umorecosì una mattina fecero una lunga ed assurda discussione.

Lui uscì arrabbiato e si recò in spiaggia. Un paio d'ore più tardi emerse dall'acqua con una brutta scottaturatrascinandosi dietro un materassino. "Dov'è la tua fede?"Anna gli chiese.

Guardò la propria manoaffranto. Il dito si era rimpicciolito a causa dell'acqua freddamentre remava per tornare a riva. L'anello era scivolato in fondo al mare. Anna scoppiò a piangere. Lui la pregò di smetterla e poi le disse: "Togli anche tu la tua fede e gettale nel mare.."

Anna chieseallora: "Ma perché mai dovrei gettare via un oggetto d'orovisto che non abbiamo neanche abbastanza soldi per la benzina per il viaggio di ritorno?"

"Perché così i nostri due anelli saranno insieme per sempre in fondo al mare"le rispose. Il senso pratico ebbe la meglio sul cuore ed Annaancora oggiporta la sua fede al dito. Quel giorno rimase però impresso ad Anna e l'aiutò in molti momenti della loro vita insieme.

Ci fu un uomo molto ricco che incontrò ad una festa la donnache poi sarebbe divenuta sua moglie. Le porse una manciata di noccioline e le disse: "Vorrei che fossero diamanti".

Dopo che furono sposati felicemente per parecchi anni e l'uomo era al termine della propria vitaegli regalò alla moglie una manciata di diamanti e le disse: "Vorrei che fossero noccioline."

.... "Anch'io..."




Google