Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


J. W. GoetheLEGGENDA
 
Quandoda povero e semplice ignoto
nostro Signore andava per il mondo
e a lui tanti discepoli accorrevano
che solo di rado capivano il suo verbo
più di ogni altra cosa lui amava
intrattenersi in mezzo alla strada
perchésotto lo sguardo del cielo
si è più liberisi discute meglio.
Qui enunciava le più alte dottrine
a loro dalla sua bocca divina;
in modo speciale con parabole e esempi
di ogni mercato lui faceva un tempio.
 
Cosìnella pace dello spiritocammina
un giorno con loro verso una cittadina
vide qualcosa in mezzo alla strada
 
un ferro di cavallorottoche luccicava.
Allora disse a san Pietro:
«Raccogli un po' quel ferro!»
San Pietro non era di luna buona
nell'andare aveva appena sognato qualcosa
sul governo del mondoun progetto
che a tutti è bene accetto:
nella testa infatti non ha barriere;
questi erano i suoi più cari pensieri.
L'oggetto trovato non valeva la pena
non era né scettro né corona;
perché curvarsi sopra un ferro
di cavalloe neppure intero?
Lui quindi si volge altrove
e fa il sordo a quelle parole.
 
Il Signorecome sempre benevolo
raccoglie il ferro lui stesso
e fa finta di niente anche più avanti.
Quando sono arrivati in città
davanti alla bottega di un fabbro
riceve dall'uomo tre soldi in cambio.
Passando per il mercato vede
che ci sono delle belle ciliege
ne comprapoche o tantequante
per tre soldi te ne vogliono dare
e sùbitonella maniera solita
le ripone tranquillo nella manica.
 
E ora uscirono dall'altra porta
per prati e campisenza una dimora
anche la strada era spoglia di alberi
il sole ardevala calura era grande
e per un sorso d'acqua in questo posto
si sarebbe pagato molto.
Il Signore avanti tutti muove il passo
lascia cadere una ciliegia a un tratto.
San Pietro si getta su di essa a volo
come se fosse una mela d'oro;
la bacca piaceva al suo palato.
Il Signore dopo un piccolo tratto
lascia cadere un'altra ciliegina
su cui san Pietro sùbito si china.
Così il Signore lo invoglia
a chinarsi sulle ciliege più d'una volta.
E così per un bel pezzo.
Poi disse il Signore con allegrezza:
«Se ti fossi mosso quando dovevi
era minore lo sforzo che facevi.»
Chi le piccole cose disdegna
per cose più piccole poi si dà pena.