Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Guido delle ColonneAncor che l'aigua per lo foco lassi
Ancor che l'aigua per lo foco lassila sua grande fredduranon cangeria naturas'alcun vasello in mezzo non vi stassi;anzi averria senza lunga dimurache lo foco astutassio che l'aigua seccassi;ma per lo mezzo l'uno e l'autra dura.Cusìgentil criaturain me à mostrato Amorel'ardente suo valore:che senza Amore er'aigua fredda e ghiacciama Amor m'à sì allumatodi foco che m'abracciach'eo fora consumatose voidonna sovrananon fustici mezzanainfra l'Amore e meveca fa lo foco nascere di neve.Immagine di neve si pò diriomo che no à sentored'amoroso calore:ancor sia vivonon si sa sbaudiri.Amore è uno spirito d'ardoreche non si pò vedirima sol per li sospirisi fa sentire in quello ch'è amadore.Cusìdonna d'aunorelo meo gran sospirarevi por[r]ia certa farede l'amorosa flammaund'eo so involto;e non so com'eo durosì m'ave preso e tolto;ma parm' esser siguroche molti altri amantiper amor tutti quantifuno perduti a mortiche non amaro quant'eonè sì forti.Eo v'amo tantoche mille fiatein un'or mi s'arrancalo spirito che mancapensandodonnala vostra beltate.E lo disio c'ò lo cor m'abrancacrescemi volontatemettemi 'n tempestateogni penserichè mai non si stanca.O colorita e blancagioiade lo meo benesperanza mi mantene;e s'eo languisco non posso morirecamentre viva seteeo non por[r]ia fallireancor che fame e setelo corpo meo tormenti;masol ch'eo tegna mentivostra gaia personaobbrio la mortetal forza mi dona.Eo non credo sia quel[lo] ch'avialo spirito che portoched eo fora già mortotant'ò passato male tuttavia;lo spirito chi aggiound'eo mi sportocredo lo vostro siache nel meo petto stiae abiti con meco in gioi e diporto.Or mi son bene accortoquando da voi mi vennichequando mente tennivostro amoroso viso netto e chiaroli vostri occhi piagentiallora m'addobraroche mi tennero mentie diedermi nascosouno spirto amorosoch'assai mi fa più amareche no[n] amò null'altrociò mi pare.La calamitacontano i saccentiche trar[r]e non por[r]ialo ferro per maestriase no che l'aire in mezzo lu consenti;ancor che calamita petra sial'altre petre neentinon son cusì potentia traierperchè non n'àno bailìa.Cosìmadonna mial'Amor s'è apperceputoche non m'avria potutotraer a sèse non fusse per vui.E sì son donne assaim'àno nulla per cuieo mi movesse maise non per voipiagentein cui è fermamentela forza e la vertuti.Addonque prego l'Amor che m'aiuti.