Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Monte AndreaDonnadi voi si rancura
Donnadi voi si rancurachi più v'ama a fede purac'onor di voi no riluce nè splende.Mirate ciò c'avenirepote di vostro scherniree dell'er[r]ore che 'n voi tanto pende.Poi che la vostra potenzain ciascuna valenzadisformat' ha ragionequal serà la cagionedi tanta crudelezzac'orgoglio vi deb[b]ia porre 'n altezza?Donnapensate c'alturain ciascun causo misuravolesecondo lo statoqual prende:ché troppo e più d'agradireben sostenendoil perirechi ornamento di vita difende.Proveg[g]ia vostra scïenzain tanta differenza:ché si vede il leoneche sua potenza ponee sua grande ferezzain basso per umiliata prontezza.Donnainvano laborain cui non è dirit[t]ura:far tal sementa già frutto no rende;ché l'aquistato d'ardirepuote più tosto fallireche laove vera ragione racende.Dunqua chi ha provedenzaha diritta intenzadi ciò che fa il paoneper poca falligionec'ha tanta di bellezza:non disformata terrà sua grandezza.Donnain sentenza duratrasnaturata naturasete nodritapoi non si contende;e dicochi v'ha a seguirefarà sé e voi partireda onore e da ciò ch'esso atende.Ché nullo avria difenzama in tutto perdenzaincontro a lo dragonese d'un'oppenïonee di vera arditezzafossor le testetant'avria fortezza.Donnatalor la venturaparte laov'è più sicurac'orgogli' o forza mai no la riprende;soperbia ignuda voi' direper vita morte sentirelà ove regna tal vizzo s'intende.Che se gli augelli han temenzae mostrano doglienzadel falco rudïonenon è per tradigionené per sua vilezzama natural vertù ne fa certezza.Donnabene dà paurache vostra gentil figuraabassida poi che 'n sé tanto ofende:c'angiolvogliendo sallirei·lloco da no sofriresede in parte ove più non iscende.Pensi vostra sapïenzas'avete conoscenzaqual serà diffensionequell'or che 'l paragonefarà dritta cernezzamostrando ben vostra vana allegrezza.Donnavostra mantaduraè nobile a dismisurama pur conven che voi stiate a l'amendese tempo vi fa sentireche nulla vale fiorireperdendo frutt' o' tanto tempo stende.Ora ag[g]iate sofrenzad'orgoglio far partenza:ché Troia andò in perdizioneMirlino e Salamone;però non fa mat[t]ezzachi siegue del castoro sua prodezza.Se pur tarda [la] sentenzachi ben provede e penzadi grande offensïonenon trapassa stagione:dapoi ch'è ben divezzalaove vendetta apartanta dolcezza.