Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Carnino GhibertiLuntan vi sonma presso v'è lo core
Luntan vi sonma presso v'è lo corecon gran merzede tut[t]ora cherendoche non vi grevi lunga dimoranzacase saveste la pena e l'ardoreche soffro per voibellanon veg[g]endoben so verria di me voi compietanza.Così m'aven co' 'l cervio per usanzacredendosi campar morte alungiandolà 'v' ode lo brairefere e va 'l morire;così'n pensero voi rafigurandocredo campar: la morte mi sobranza.Sobranzami la morte quan' rimirorafigurando la vostra beltatea parmi aver ciò che non ho né tegno.Così com'omo face a tigra in miroveder lo suo disio per claritatesimile Amor m'esmira e mostra 'ngegno:voiche non aioe siete meo sostegnomi donae tegno in braccio spessamentecredendomi certanonon essere lontanoma con voi abrazzato strettamente;né a voi giungolassoné m'avegno.S'eo non m'agiungo a voi proprio incarnatonon pos' durar che non pèra del tuttopoi che sì grave fascio d'amor ag[g]io:com'albore che troppo è caricatoche frange e perde seve e lo suo fruttosimileamoreeo mi disperderag[g]io.Ahi dolze amorche consiglio averag[g]ios'io fino e moro per voi disïare?Vorriacome leonelo figlio a sua nazionefa[ce] di morte surgere e levarepoteste suscitar mes'eo morrag[g]io.Dunquase fossechiaceriami mortepiù non fa vita stando dipartutoe non veg[g]endo la vostra figura:ca non saria sì angosciosa e fortema mi sembrara c'avesse dormutorisuscitando a vostra parladura.E poi che non è sìchi m'asicurased io per voiamordi mercé fallo?Farò com' fedel finosì come l'assessinoca per ubidir suo segnor san' fallov'aprende morte e non si'nde [dà] cura.Così non cureraio che m'avegna:tuttora affino inver' voi la mia sperada poi c'Amor lo vole e lo comanda.Già per l'amor di voi vi risovegnaches'eo mi morofate a Dio pregherache l'arma prenda e tegna a suo comanda.Ese Ventura inver' voi mi rimandapregàravi la mainera tegnamochente du' ausel' fannoquand' a l'amor s'adanno:che lor congiungimento è di tanto amoche l'unse l'altro non partené anda.