Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Pucciandone MartelliMadonnavo' isguardando senti' amore
Madonnavo' isguardando senti' amoreche dentro da lo coremi fue molto piacentecotanto umilementeinver' me si mostrao.Ver' lui mi misi a gir con gran baldorecredendo aver bonoreda luial meo vivente.Ello veracementedi voi m'innamoraoe bene m'onoraodi tantoche'n alturamise in me la mia cura;equando m'alacciaocredetti che facesse a voi volereciò che mi fosse gioia e gran piacere.Da poi ch'Amor non vòlse ch'io avesseda vo' grande allegressené gioco né solacciomeraviglia me faccioche m'ha così ingannato.Ora ver' me vi fa mostrar ferressee grandi crudelesse:e no mi fe' minaccioquando mi mise il laccioUnd'eo sono allacciatoe sì preso e legatoche già maial ver direno mi poria partiretanto m' ha innannoratoch' a lo mio vivente soffriraggiolo male e 'l ben che da voidonnaavraggio.Amorpoi ch' a madonna tormentaremi fai come lo marequandodi gran tempestaa la nave non restadi dar gravoso afannoaltrui non aggiocui mi richiamarese non teche scamparemi puoi d'esta molestae darmi gioia e restadi tutto lo meo danno;che certo grande ingannoha' dimostrat'e fatto.Ma poi mi n'ha' trasattoristaurar come fannoli bon signori a li lor bon serventiche gugliardonan li lor servimenti.Da cui lo nom'èAmortanto avenente(e tuttor manta genteaggi' oddito laudare)non mi dovresti faremostrar tant'argoglianza.A la mia donnache cura neenteperò che 'la non sentede le mie pene amarefallineeAmorsaggiarech'aggia di me pietanzae mostrimi sembranzad'alcuna benvoglienza;che da la mia intendenzaaggio bona speranzapoi m'arai rìstaurato de le penee tutto lo meo mal tornato in bene.Amormerzéa madonna sentirefa' lo travaglio e l'ireche per lei aggio e sento:forse mi darà 'bentoch'arà di me pietade;ched io per me non aggio tanto ardirech'eo li le faccia dire:tant'aggio ismarrimentodubitanza e spaventocon gran diversitadee le sue gran beltadetemo di riguardareper non voler mostrarealtrui mia volontade.Se tua vertudeAmorno mi n'aiutad'ogn'altra parte ho mia rason perduta.