Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Guittone d'ArezzoO bon Gesùov'è core
O bon Gesùov'è corecrudel tanto e spietatoche veggia te crucciatoe non pianto porti e dolore?O bon Gesùnon è ragion che doglia(né allegri giammai chi non dole ora)poi 'ntende la tua dogliosa dogliae manifesta vedela in figora?Ahicome non dole omo o non cordogliaove dole onni fera creatora?Pianserolasso!le murae cielo e terraah!doloredel bon signor lor mostrando;noi ne gim quasi gabando:tanto è fellon nostro core!O ben Gesùmiri catonoquanto è ragion di te doler corale!Tu primo omo facesti ad onni bonoriccofrancosano e non mortale;essonon te pregiando e tu' gran donoa la gran peca sua fu messo a male.Misero fatto e mortalevivendo e morendo a tristorepoi mort'è legato in infernoove seria stato in eternodemoni lui possessore.O bon Gesùtu troppo amandola carne nostravil tantoprendesti;scendesti a terranoi a ciel montandoefacendo noi diiom te facesti.Riccoronoregioia a noi donandopovertà nostra e ointa e nòi prendesti;e prender te permettestide pregion mettendone fore;sputofragelli e mortelaida prendesti trafortevita noi dando tuttore.O bon Gesùtu creatoredei nostri padri e nostro; e tu messeredi vertùdi savere e di valoredi soavitàdi pregio e di piaceree d'onni nostro ben solo datore;conservatorfor cui chi più val perein cui compiuto saverelarghezza somma e riccorevertù e giustizia e potenzae lealtà tutt'e piagenzae tutto bonmal non fiore.O bon Gesùnoi vedemo tecome mendico a piede afritto andare;afamatoasetato e nudo se'né magion hainé cosa alcunapare.Or non se' tu di ciel e terra re?Ricco cui e quanto e senz'alcun pare?O perché tanto abassaree far te de maggio menore?Venuto se' tanto trabassosolo montandonelasso!ad onni compiuto riccore.O bon Gesùtetal baronevedemo lassopreso e denudatolegato en tondosiccome ladrone;e 'l tuo bel viso battuto e sputacchiato;apresso in croce afittoa pogionebever felede lancia esser piagato!E già non fu tuo peccatoché non fai che bono o migliore;ma latrocinio nostro fueund'appeso e morto se' tuetale nostro e tanto signore.O bon Gesùtu contristatoe di cielo e di terra onni allegrezza!Preso è solvitor d'ogni legatolaidita e lividata ogni bellezzaonore tutto e piacer disorrato;è dannata giustizia a falsezzae disolat'è grandezzaè vita e morte a dolore!E di tutto ciò che ditt'aggioel fellon nostro coraggiono nd'ha pietàné amore.O bon Gesùche villaniae che fellonesca e crudel crudeltatevederte a talee saver per noi sianon piangerné doler di pietate!O lassolasso! Chi non piangeriase tal dolor vedesse a un suo frate?Or noi dolem spesse fiatedi fera - ahom traditore! -e de pena via più leggera!De tesommo benper sì feracom'è non ciascun piangitore?O ben Gesùcom'è ragionechi non vol de la tua doglia dolereallegrade la tua resurrezionee senza pena teco sostenerech'è oltraggiosa? E matta è pensagionepensar nel gaudio tuo teco gauderemertar onta e danno tenereomo che pro cher'e onoreove affannare vol nente.Nol chera mai cor valentesenza operar lìvalore.O bon Gesùapre el corenostrocrudelduro tantoritenendoa far di te piantocom aigua 'n ispungiadolore.