Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Chiaro DavanzatiSe l'alta disclezion di voi mi chiama
Se l'alta disclezion di voi mi chiama(per altrui vocenon per mio aprovato)lodas'è per sag[g]iarnon ha salute:maqual ch'io sialo mio cor si richiamaper vostro onor seguire e fare a gratodi quanto più avesse in me vertute.E son certo che siete coloratod'ambra e di moscato; lo saporeè d'ogn'altro megliore:onde s'alegra mia mente e sta sanaquando v'adirizzate a mia quintana.Chi vuole di valor saggio l'usanzale vie di verità ha tut[t]e acorte:per altrui fallo sua grazza non pere;e quei conversa benchi ha leanzae 'l confessar ragion no·lli par fortema dilettachi usa tal mestere.Dunquas'aggio planete a grande alturae ciascun' ha lo suo corpo formatocelestial nomatofu per celestial ter[r]eno usare:per ciaschedun si salva meo parlare.Non dé l'om molto dir là ov'è la scienzaché breve detto di molti è 'ntendenteché lunghe aringherie odo noiose:sapore vene d'amara semenzacaldo fred[d]ur' ha temperatamentechi 'l mezzo segue ha gioi' più saporose.Però chi per planeta si conduceprenda qual[unqu]e più li dà calori:mag[g]ior è '[n] sol valori;chi de lo sol veracemente imbardain generar calor bo[n] no si tarda.Di grazza temproio non m'apello fielené di sapienza non mi gitto forané di ciò degno sia d'aver convento;ma 'nver' di voi in croce ag[g]io le vele;se fe' figura in terra dimoraseguite qual più scaldavi talento.Supercelestïal Dio e Segnorein suo corpo acontentachi·llui crede; non penta:dunque tre son li regni ov'e' sostene[in] corpo e sustanzaamore e bene.Assai vi narrose m'avete intesoonde lo confessar vi dé piacereche senza intesa no è bon giudicato:avegna ch'io perdon' vostro ripresoe sol di benenanza l'ho tenereperché simil costume veg[g]io usato.Onde pensate al primo e al secondoe poidopo 'l pensieronon siate menzoniero:usate propiamente veritatese fin pregio volete di bontate.