Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per IphoneIpad e Ebook (epub) - IpadIphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


Tito

Lettera a Tito

 

 

 

 

 

Cap. 1

Indirizzo e saluto

 1  Paoloservo di Dioapostolo di Gesù Cristo per chiamare alla fede gli eletti di Dio e per far conoscere la verità che conduce alla pietà  2  ed è fondata sulla speranza della vita eternapromessa fin dai secoli eterni da quel Dio che non mentisce 3  e manifestata poi con la sua parola mediante la predicazione che è stata a me affidata per ordine di Dionostro salvatore 4  a Titomio vero figlio nella fede comune: grazia e pace da Dio Padre e da Cristo Gesùnostro salvatore.

Organizzazione dei presbiteri

 5  Per questo ti ho lasciato a Creta perché regolassi ciò che rimane da fare e perché stabilissi presbiteri in ogni cittàsecondo le istruzioni che ti ho dato:  6  il candidato deve essere irreprensibilesposato una sola voltacon figli credenti e che non possano essere accusati di dissolutezza o siano insubordinati.  7  Il vescovo infatticome amministratore di Diodev'essere irreprensibile: non arrogantenon iracondonon dedito al vinonon violentonon avido di guadagno disonesto 8  ma ospitaleamante del beneassennatogiustopiopadrone di sé 9  attaccato alla dottrina sicurasecondo l'insegnamento trasmessoperché sia in grado di esortare con la sua sana dottrina e di confutare coloro che contraddicono.

Lotta contro i falsi dottori

 10  Vi sono infattisoprattutto fra quelli che provengono dalla circoncisionemolti spiriti insubordinatichiacchieroni e ingannatori della gente.  11  A questi tali bisogna chiudere la boccaperché mettono in scompiglio intere famiglieinsegnando per amore di un guadagno disonesto cose che non si devono insegnare.  12  Uno dei loroproprio un loro profetagia aveva detto: «I Cretesi son sempre bugiardimale bestieventri pigri».  13  Questa testimonianza è vera. Perciò correggili con fermezzaperché rimangano nella sana dottrina  14  e non diano più retta a favole giudaiche e a precetti di uomini che rifiutano la verità.

 15  Tutto è puro per i puri; ma per i contaminati e gli infedeli nulla è puro; sono contaminate la loro mente e la loro coscienza.  16  Dichiarano di conoscere Dioma lo rinnegano con i fattiabominevoli come sonoribelli e incapaci di qualsiasi opera buona.

 

Cap. 2

Doveri particolari

 1  Tu però insegna ciò che è secondo la sana dottrina:  2  i vecchi siano sobridignitosiassennatisaldi nella fedenell'amore e nella pazienza.  3  Ugualmente le donne anziane si comportino in maniera degna dei credenti; non siano maldicenti né schiave di molto vino; sappiano piuttosto insegnare il bene 4  per formare le giovani all'amore del marito e dei figli 5  ad essere prudenticastededite alla famigliabuonesottomesse ai propri maritiperché la parola di Dio non debba diventare oggetto di biasimo.

 6  Esorta ancora i più giovani a essere assennati 7  offrendo te stesso come esempio in tutto di buona condottacon purezza di dottrinadignità 8  linguaggio sano e irreprensibileperché il nostro avversario resti confusonon avendo nulla di male da dire sul conto nostro.  9  Esorta gli schiavi a esser sottomessi in tutto ai loro padroni; li accontentino e non li contraddicano 10  non rubinoma dimostrino fedeltà assolutaper fare onore in tutto alla dottrina di Dionostro salvatore.

Fondamento dogmatico di queste esigenze

 11  E' apparsa infatti la grazia di Dioapportatrice di salvezza per tutti gli uomini 12  che ci insegna a rinnegare l'empietà e i desideri mondani e a vivere con sobrietàgiustizia e pietà in questo mondo 13  nell'attesa della beata speranza e della manifestazione della gloria del nostro grande Dio e salvatore Gesù Cristo;  14  il quale ha dato se stesso per noiper riscattarci da ogni iniquità e formarsi un popolo puro che gli appartengazelante nelle opere buone.

 15  Questo devi insegnareraccomandare e rimproverare con tutta autorità. Nessuno osi disprezzarti!

 

Cap. 3

Doveri generali dei fedeli

 1  Ricorda loro di esser sottomessi ai magistrati e alle autoritàdi obbediredi essere pronti per ogni opera buona;  2  di non parlar male di nessunodi evitare le contesedi esser mansuetimostrando ogni dolcezza verso tutti gli uomini.  3  Anche noi un tempo eravamo insensatidisobbedientitraviatischiavi di ogni sorta di passioni e di piacerivivendo nella malvagità e nell'invidiadegni di odio e odiandoci a vicenda.  4  Quando però si sono manifestati la bontà di Diosalvatore nostroe il suo amore per gli uomini 5  egli ci ha salvati non in virtù di opere di giustizia da noi compiutema per sua misericordia mediante un lavacro di rigenerazione e di rinnovamento nello Spirito Santo 6  effuso da lui su di noi abbondantemente per mezzo di Gesù Cristosalvatore nostro 7  perché giustificati dalla sua grazia diventassimo eredisecondo la speranzadella vita eterna.

Consigli particolari a Tito

 8  Questa parola è degna di fede e perciò voglio che tu insista in queste coseperché coloro che credono in Dio si sforzino di essere i primi nelle opere buone. Ciò è bello e utile per gli uomini.  9  Guàrdati invece dalle questioni sciocchedalle genealogiedalle questioni e dalle contese intorno alla leggeperché sono cose inutili e vane.  10  Dopo una o due ammonizioni stà lontano da chi è fazioso 11  ben sapendo che è gente ormai fuori strada e che continua a peccare condannandosi da se stessa.

Raccomandazioni pratiche. Saluti e augurio finale

 12  Quando ti avrò mandato Artema o Tìchicocerca di venire subito da me a Nicòpoliperché ho deciso di passare l'inverno colà.  13  Provvedi con cura al viaggio di Zenail giureconsultoe di Apolloche non manchi loro nulla.  14  Imparino così anche i nostri a distinguersi nelle opere di bene riguardo ai bisogni urgentiper non vivere una vita inutile.

 15  Ti salutano tutti coloro che sono con me. Saluta quelli che ci amano nella fede.

La grazia sia con tutti voi!




Google