Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


XXXV Fâtir (Il Creatore)Pre-Eg. n°43. Di 45 versetti.Il nome della sura deriva dal versetto 1.In nome di Allahil Compassionevoleil Misericordioso.1 Lode ad AllahCreatore dei cieli e della terrache ha fatto degli angeli messaggeri dotati di duetre o quattro ali . Egli aggiunge alla creazione quello che vuole . In verità Allah è onnipotente.2 Nessuno può trattenere ciò che Allah concede agli uomini in misericordia e nessuno può concedere ciò che Egli trattiene . E' Lui l'Eccelsoil Saggio.3 O uominiricordate il favore che Allah vi ha concessi. All'infuori di Lui c'è forse un creatore che vi nutra dal cielo e dalla terra? Non c'è altro dio all'infuori di Lui. Come potete allontanarvi [da Lui] ?4 E se ti trattano da bugiardo[sappi] che già trattarono da bugiardi i messaggeri che ti precedettero. Tutto quanto ritorna ad Allah.5 O uominila promessa di Allah è verità. [Badate] che non vi inganni la vita terrena e l'Ingannatore vi distolga da Allah.6 In verità Satana è vostro nemicotrattatelo da nemico. Egli invita i suoi adepti ad essere i compagni della Fiamma.7 I miscredenti avranno un duro castigomentre coloro che credono e compiono il bene avranno il perdono e ricompensa grande.8 [Cosa ne sarà di] colui al quale è stata edulcorata la nefandezza della sua azione al punto che la considera buona? Ma Allah svia chi vuole e guida chi vuole. Quindi non ti affliggere per causa loro: Allah ben conosce quello che hanno operato.9 Allah è Colui che manda i venti: essi sollevano nuvole che spingiamo verso una contrada morta; quindi ridiamo la vita alla terra dopo che era morta. Allo stesso modo [avverrà] la Resurrezione!10 E chi desidera potenza...[sappia che] tutta la potenza [appartiene] ad Allah: ascende a Lui la buona parola ed Egli eleva alta l'azione devota. Coloro che invece tramano le azioni malvageavranno un castigo severo. La loro trama è destinata al fallimento.11 Allah vi ha creati dalla terra e poi da una goccia di sperma e quindi vi ha disposti a coppie . Non c'è femmina che sia gravida o partorisca a Sua insaputa. A nessuno sarà prolungata o abbreviata la vita senza che ciò non sia [scritto] in un Libro. In verità ciò è facile per Allah12 I due mari non sono uguali: uno di acqua frescadolceda bere e l'altro di acqua salataamaraeppure da entrambi mangiate una carne freschissima e traete gioielli di cui vi adornate. E vedrai le navi solcarli sciabordandoaffinché possiate procurarvi la grazia di Allah. Sarete riconoscenti?13 Egli fa sì che la notte compenetri il giorno e il giorno compenetri a notte e ha sottomesso il sole e la luna. Ciascuno orbita fino ad un termine stabilito.Questi è Allahil vostro Signore: appartiene a Lui la sovranitàmentre coloro che invocate all'infuori di Lui non posseggono neppure una pellicola di seme di dattero.14 Se li invocate non odono la vostra invocazione e se mai la udissero non saprebbero rispondervi. Nel Giorno della Resurrezionerinnegheranno il vostro associare . Nessuno può informarti come Colui che è il Ben Informato.15 O uominivoi siete bisognosi di Allahmentre Allah è Colui che basta a Sé stessoil Degno di lode.16 Se volessevi farebbe perire e susciterebbe una nuova creazione.17 Ciò non è difficile per Allah.18 Nessuno porterà il peso di un altro. Se qualcuno pesantemente gravato chiederà aiuto per il carico che portanessuno potrà alleggerirloquand'anche fosse uno dei suoi parenti. Tu devi avvertire solo coloro che temono il loro Signore in ciò che non è visibile e assolvono all'orazione. Chi si purifica è solo per sé stesso che lo fa e la meta è in Allah.19 Non sono uguali il cieco e colui che vede20 né le tenebre e la luce21 né l'ombra e la calura22 né i morti sono uguali ai vivi. In verità Allah fa udire chi vuolementre tu non puoi far sentire coloro che sono nelle tombe.23 Tu non sei che un ammonitore.24 Ti abbiamo inviato con la Veritànunzio ed ammonitoree non c'è comunità in cui non sia venuto un ammonitore .25 E se ti trattano da bugiardogià coloro che li precedettero tacciarono di menzogna i loro messaggerianche se avevano recato le prove evidentiScritture e il Libro che illumina:26 poi afferrai i miscredenti e quanto [grande] fu la Mia riprovazione.27 Non hai visto che Allah fa scendere l'acqua dal cielo e che suscitiamo da essa frutti di diversi colori? E le montagne hanno striature bianche e rossedi diversi colori e anche nerecorvine.28 E in egual modo anche gli uominigli animali e le greggihanno anche essi colori diversi. Tra i servi di Allah solo i sapienti Lo temono . Allah è il Potenteil Perdonatore.29 In verità coloro che recitano il Libro di Allahassolvono all'orazione e segretamente e in pubblico danno di ciò che abbiamo loro concessosperano in un commercio imperituro:30 e che Allah li compensi pienamente e aggiunga della Sua Grazia. SìEgli è perdonatorericonoscente.31 Ciò che ti abbiamo rivelato del Libro è la Veritàconferma di ciò che già era prima di esso. In verità Allah è ben informato sui Suoi serviè Colui che vede con chiarezza.32 Facemmo poi eredi della Scrittura i Nostri servi che scegliemmo . Fra essi c'è chi fa torto a sé stessochi segue una via intermediachi vince la gara del bene con il permesso di Allah : questa è la grazia immensa.33 Entreranno nei Giardini di Edenornati di bracciali d'oro e di perle e saranno di seta i loro vestiti .34 Diranno: « Sia lodato Allah che ha allontanato da noi la tristezza. In verità il nostro Signore è perdonatorericonoscente.35 E' Colui che ci ha introdotti per grazia Suanella Dimora della quietein cui non ci affliggerà nessuna fatica o stanchezza.36 Coloro che invece non credonoavranno il fuoco dell'Inferno: giammai sarà decisa la loro morte e nulla sarà sottratto al castigo. Ricompenseremo così ogni ingrato.37 E colà grideranno: « Signorefacci uscireaffinché possiamo compiere il beneinvece di quel che già abbiamo fatto!». [Verrà loro risposto]: « Non vi abbiamo dato una vita abbastanza lungatale che potesse ricordarsi chi avesse voluto ricordare? Eppure vi era giunto l'ammonitore! Gustate dunque il castigoché per gli ingiusti non ci sarà soccorritore.38 SìAllah è Colui che conosce l'invisibile dei cieli e della terra. In verità Egli conosce quello che c'è nei petti.39 Egli è Colui che vi ha fatti eredi della terra . Quanto a chi sarà miscredentela sua miscredenza è a suo danno. La loro miscredenza non fa che accrescere l'abominio dei miscredenti di fronte al loro Signore; la loro miscredenza non fa che accrescere la loro rovina.40 Di': « Cosa ne pensate dei vostri associati che invocate all'infuori di Allah? Mostratemi quel che della terra hanno creato. Oppure è nella creazione dei cieli che sono associati [ad Allah]? O forse demmo loro un Libro affinché [si appoggino] ad una prova?». Noquel che gli ingiusti si promettono a vicenda non è che frode.41 Allah trattiene i cieli e la terra affinché non sprofondinochése sprofondasseronessuno li potrebbe trattenere all'infuori di Lui. In verità Egli è magnanimoperdonatore.42 Giurano [in nome] di Allah con solenni giuramenti che se giungesse loro un ammonitoreagirebbero più rettamente di qualsiasi altra comunità . Poiquando giunge loro un ammonitoreciò non fa che accrescere la loro avversione43 la loro superbia sulla terra e le loro trame malvage. Ma la trama malvagia non fa che avvolgere i suoi artefici. Si aspettano un'altra consuetudine [diversa] da quella che fu adottata per i loro avi? Non troverai mai un cambiamento nella consuetudine di Allahnon troverai deviazione alcuna nella consuetudine di Allah.44 Non hanno viaggiato sulla terra? Non hanno visto ciò che è avvenuto a coloro che li precedetteroche [pure] erano più forti di loro? Nullanei cieli e sulla terrapotrebbe annullare [la potenza di] Allah. In verità Egli è sapientepotente.45 Se Allah punisse gli uomini per ciò che si meritanonon lascerebbe alcun essere vivente sulla terra. Ma Egli li rinvia fino ad un termine stabilito. Poiquando giungerà il termine loro... [sapranno che] Allah osserva attentamente i Suoi servi.


Google