Readme.it in English  home page
Readme.it in Italiano  pagina iniziale
readme.it by logo SoftwareHouse.it

Yoga Roma ParioliI manometri

Ebook in formato Kindle (mobi) - Kindle File Ebook (mobi)

Formato per Iphone, Ipad e Ebook (epub) - Ipad, Iphone and Ebook reader format (epub)

Versione ebook di Readme.it powered by Softwarehouse.it


XXI LuqmânPre-Eg. n°57 a parte i vv.27-29 . Di 34 versetti.Il nome della sura deriva dal versetto 12.In nome di Allahil Compassionevoleil Misericordioso.1 AlifLâmMîm .2 Questi sono i versetti del Libro saggio3 guida e misericordia per coloro che compiono il bene4 che assolvono all'orazione e pagano la decima e fermamente credono nell'altra vita5 che seguono la guida del loro Signore: questi sono coloro che prospereranno.6 Tra gli uomini vi è chi compra storie ridicole per traviare gli uomini dal sentiero di Allah e burlarsi di esso: quelli avranno un castigo umiliante.7 Quando gli si recitano i Nostri versettivolge le spalle superbo come se non li avesse sentiticome se avesse un peso nelle orecchie. Dagli annuncio di un doloroso castigo.8 Coloro che credono e compiono il bene avranno i Giardini della Delizia9 dove rimarranno in perpetuo: questa in verità la promessa di Allah. Egli è l'Eccelsoil Saggio.10 Ha creato i cieli senza pilastri che possiate vedereha infisso le montagne sulla terra-ché altrimenti si sarebbe mossa e voi con essa e l'ha popolata di animali di tutte le specie. Abbiamo fatto scendere un'acqua [dal cielo] e abbiamo fatto germogliare ogni tipo di magnifica specie [di piante].11 Questa la creazione di Allah. Mostratemi allora quello che hanno creato gli altri [che adorate] all'infuori di Lui. Nogli ingiusti sono in errore palese.12 Certamente fummo Noi a dare la saggezza a Luqmân : «Sii riconoscente ad Allah: chi è riconoscente lo è per se stesso. Quanto a colui che è ingratoin verità Allah è Colui che basta a Se stessoil Degno di lode».13 E [ricorda] quando Luqmân disse a suo figlio: «Figlio mionon attribuire ad Allah associati. Attribuirgli associati è un'enorme ingiustizia».14 Abbiamo imposto all'uomo di trattare bene i suoi genitori: lo portò sua madre di travaglio in travaglio e lo svezzò dopo due anni: «Sii riconoscente a Me e ai tuoi genitori . Il destino ultimo è verso di Me.15 E se entrambi ti obbligassero ad associarMi ciò di cui non hai conoscenza alcunanon obbedire loroma sii comunque cortese con loro in questa vita e segui la via di chi si rivolge a Me. Poi a Me farete ritorno e vi informerò su quello che avrete fatto».16 « O figlio mioanche se fosse come il peso di un granello di senapenel profondo di una roccia o nei cieli o sulla terraAllah lo porterà alla luce . Allah è dolce e ben informato.17 O figlio mioassolvi all'orazioneraccomanda le buone consuetudini e proibisci il biasimevole e sopporta con pazienza quello che ti succede: questo il comportamento da tenere in ogni impresa.18 Non voltare la tua guancia dagli uomini e non calpestare la terra con arroganza: in verità Allah non ama il superbo vanaglorioso.19 Sii modesto nel camminare e abbassa la tua voce: invero la più sgradevole delle voci è quella dell'asino».20 Non vedete come Allah vi ha sottomesso quel che è nei cieli e sulla terra e ha diffuso su di voi i Suoi favoripalesi e nascosti? Ciononostante vi è qualcuno tra gli uomini che polemizza a proposito di Allah senza avere né scienza né guida né un Libro luminoso .21 E quando si dice loro: « Seguite quello che Allah ha rivelato»rispondono: « Seguiremo invece quello che abbiamo trovato presso i nostri avi!» [Insisterebbero così] anche se Satana li chiamasse al castigo del la Fiamma?22 Chi sottomette il suo volto ad Allah e compie il benesi afferra all'ansa più salda. In Allah è l'esito di tutte le cose!23 Quanto a chi è miscredentenon ti affligga la sua miscredenza: a Noi faranno ritorno e li informeremo di quel che avranno fatto. Allah conosce perfettamente cosa c'è nei cuori.24 Diamo loro godimento effimero per un po' di tempo e poi li spingeremo con forza nel castigo terribile.25 Se domandi loro: « Chi ha creato i cieli e la terra?»certamente risponderanno: « Allah». Di': «Lode ad Allah!» Ma la maggior parte di loro non sanno.26 [Appartiene] ad Allah tutto quello che è nei cieli e sulla terra. Allah basta a Se stessoè il Degno di lode.27 Anche se tutti gli alberi della terra diventassero calamie il mare e altri sette mari ancora [fossero inchiostro]non potrebbero esaurire le parole di Allah. In verità Allah è eccelsosaggio .28 La vostra creazione e resurrezione [per Allah] è [facile] come quella di una sola anima. Allah è l'AudienteColui che tutto osserva.29 Non hai visto come Allah ha fatto sì che la notte compenetri il giorno e il giorno compenetri la notte? E [come] ha sottomesso il sole e la lunaciascuno dei quali procede [nel suo corso] fino a un termine stabilito?30 Ciò in quanto Allah è la Veritàmentre quel che invocano all'infuori di Lui è falsità. Allah è l'Altissimoil Grande.31 Non hai visto che è per grazia di Allah che la nave solca il mareaffinché vi mostri qualcuno dei Suoi segni? In verita in ciò vi sono segni per ogni uomo di perserveranzadi riconoscenza.32 Quando li copre un'onda come fosse tenebrainvocano Allah e Gli rendono un culto puro; quando poi [Allah] li mette al sicuro sulla terra fermaalcuni di loro seguono una via intermedia . Solo il peggior traditoreil peggior ingrato rinnegherà i Nostri segni.33 Uominitemete il vostro Signore e paventate il Giorno in cui il padre non potrà soddisfare il figlio né il figlio potrà soddisfare il padre in alcunché. La promessa di Allah è verità. Badate che non vi inganni la vita terrena e non vi inganni su Allah l'Ingannatore .34 In verità la scienza dell'Ora è presso AllahColui che fa scendere la pioggia e conosce quello che c'è negli uteri. Nessuno conosce ciò che guadagnerà l'indomani e nessuno conosce la terra in cui morrà. In verità Allah è il Sapienteil Ben informato .


Google