logo
softwarehouse.it
Classici Greci
Classici Latini
Codici
Fiabe
Filosofia
Gialli
Letteratura Americana
Letteratura Argentina
Letteratura Cubana
Letteratura Francese
Letteratura Inglese
Letteratura Italiana
Letteratura Russa
Letteratura Spagnola
Letteratura Tedesca
Matematica
Poesia
Poesie Portoghesi
Religione
Storie Zen

premium
I libri di Readme su CD
Readme.it in English  Pagina Iniziale Readme.it in English  Home Page

Cerca un' opera

Pagina iniziale
Ricerca
Login
Nuovi autori
Forum
Chi siamo
Mappa del Sito
Guida interattiva


     readme.it by logo SoftwareHouse.it


Yoga Roma Parioli Spedizioni Raccomandate Roma
Filosofia della composizione in Poe

L’utopia di un mondo migliore

Leggi gratuitamente i testi consigliati:

< border="0" width="100%" style="border-collapse: collapse" bordercolor="#111111" cellpadding="0" cellspacing="0"> La città del Sole ( Tommaso Campanella) italiano Il 18 Brumaio (Carl Marx) italiano Manifesto del Partito Comunista (Carl Marx) italiano Utopia (Thomas More) inglese De Cive (Thomas Hobbes) inglese

 

Invito alla lettura

Il mondo i cui viviamo non è perfetto. Tutt’altro. Ci sarebbero milioni di cose da cambiare, da migliorare. Ma l’accordo su come migliorarlo effettivamente, questo mondo, è una questione un po’ più complessa. Il paradiso di amante della lettura: milioni di librerie, tutti i giorni centinaia di seminari su ogni argomento letterario possibile (e immancabilmente, infiniti negozi di occhiali…). Sarebbe l’inferno di un fanatico della musica tecno che vorrebbe martellante musica ovunque, o di uno sciatore convinto, che vorrebbe nove mesi d’inverno. 

Più seriamente, Tommaso Campanella si è ha inventato una città perfetta: la Città del Sole, dove la ragione, l’amicizia, l’ordine sono i veri dei. E Thomas More, nella sua Utopia, ci propone la sua versione della perfezione. Thomas Hobbes invece nel suo De Cive prende atto che le leggi di natura sono l’aspetto fondamentale di ogni società, e ne descrive le caratteristiche più importanti. E poi l’immancabile Marx, col suo mondo fondato sull’uguaglianza. Tutte utopie, forse. Ma il potere e la forza delle idee ha portato rivoluzioni e guerre, o progresso, o regresso.


E proprio questo prevede il percorso di lettura di questo mese: Campanella, More, Hobbes, Marx.

Buona lettura.

Simone Alessandria

Redazione di ReadMe